Martedì, 30 Giugno 2020 09:16

Bandi 2020: Fai ripartire la tua comunicazione!

 

aglaia team francesca FRANCESCA PANIZZA
Graphic & Web Designer | SEO e SEM

Dopo questo periodo di emergenza stiamo tutti cercando di ripartire al meglio e in un momento così particolare non bisogna trascurare la propria comunicazione e presenza online, a prescindere dalla tipologia di azienda o di settore.
Vero è che fare una buona comunicazione richiede un budget dedicato e data la situazione, non tutte le aziende sono disposte a investire o possono permetterselo. Qui entranto in gioco i bandi e gli incentivi che Regione Lombardia e le varie Camere di Commercio del territorio stanno promuovendo.

Vorresti vendere i tuoi prodotti online per allargare il tuo mercato? Stavi pensando a una campagna promozionale per rilanciare la tua attività? È il momento giusto per approfittarne! Il nostro team è a disposizione per affiancarti nella valutazione del tuo progetto e consigliarti al meglio per sfruttare al massimo queste opportunità. Scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per una consulenza gratuita!

 

 

 

BANDO VOUCHER DIGITALI I4.0 E SOSTEGNO ALLE IMPRESE TURISTICHE

Bando promosso dalla Camera di Commercio di Como-Lecco per promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro, Piccole e Medie Imprese di tutti i settori economici attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented del tessuto produttivo. Le domande dovranno essere presentate dalle ore 08.00 del 10 settembre  alle ore 14.00 del 10 ottobre 2020 esclusivamente in via telematica dalla piattaforma: Web Telemaco - Servizi e-gov - Contributi alle imprese. È prevista una procedura a sportello valutativo secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.

 

CONTRIBUTO
L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili. Ogni impresa può presentare una sola domanda con un investimento minimo pari a euro 3.000.
L’importo massimo di contributo è di euro 7.000,00; per le aziende del settore turistico l'importo massimo del contributo è di euro 5.000,00.

 

CHI PUÒ RICHIEDERE IL CONTRIBUTO?
Micro, piccole e medie imprese, di tutti i settori, aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Como-Lecco.
Per la riserva Turismo sono ammesse solo le imprese del settore turistico e accoglienza, con i seguenti codici ATECO:

55     Alloggio
56     Attività dei servizi di ristorazione
79     Attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse
90     Attività creative, artistiche e di intrattenimento
91     Attività di biblioteche, archivi, musei ed altre attività culturali
93     Attività ricreative e di divertimento
49.3  Altri trasporti terrestri di passeggeri
50.3  Trasporto di passeggeri per vie d’acqua interne
51.1  Trasporto aereo di passeggeri

 

ATTENZIONE: Non possono presentare domanda le imprese assegnatarie dei contributi del bando “Voucher Digitali I4.0 2019” e del bando "Contributi a favore della digitalizzazione delle imprese della filiera turistica e ricettiva 2019", promossi dalla Camera di Commercio di Como-Lecco.

 

QUALI SONO LE SPESE AMMISSIBILI?
Il bando finanzia progetti di innovazione tecnologica Impresa 4.0, tra cui la realizzazione di sistemi e-commerce.
Le spese ammissibili sono:

  1. Servizi di consulenza e/o formazione relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste dal Bando. Tali spese devono rappresentare almeno il 50% delle spese ammissibili;
  2. Acquisto di beni e servizi strumentali, nel limite massimo del 50% delle spese ammissibili, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti.

 Per consultare l'elenco completo degli ambici tecnologici interessati clicca qui.

 


BANDO E-COMMERCE 2020

Bando promosso dalla Regione Lombardia a sostegno delle MPMI che intendono sviluppare e consolidare la propria posizione sui mercati tramite lo strumento dell’E-commerce, incentivando l’accesso a piattaforme cross border (B2B e/o B2C) e/o sistemi e-commerce proprietari (siti e/o app mobile).

 

Le aziende potranno presentare progetti relativi all’apertura e/o al consolidamento di un canale commerciale per l’export dei propri prodotti; alla presentazione della domanda bisogna avere già individuato il portafoglio prodotti da proporre sul canale di vendita online e i mercati esteri di destinazione. Tutte le domande verrano valutate con un punteggio e inserite in una graduatoria; tutto sta nello scrivere bene il progetto di presentazione. Le candidature possono essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 25 giugno 2020 fino alle ore 12.00 dell'11 settembre 2020.

 

CONTRIBUTO
L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese ammissibili. Ogni impresa può presentare una sola domanda con un investimento minimo pari a euro 4.000.
L’importo massimo di contributo è di euro 10.000,00.

 

CHI PUÒ RICHIEDERE IL CONTRIBUTO?
Micro, piccole e medie imprese con sede operativa in Lombardia.

 

QUALI SONO LE SPESE AMMISSIBILI?

  1.  accesso ai servizi di vendita online sui canali prescelti (tariffe di registrazione ed eventuali quote determinate in percentuale sulle transazioni effettivamente realizzate, sostenute durante il periodo di validità del progetto);
  2. analisi di fattibilità del progetto, con particolare riferimento alle esigenze di adeguamento amministrativo, organizzativo, formativo, logistico, di acquisizione di strumenti e servizi;
  3. organizzazione di interventi specifici di formazione del personale (fino a un limite massimo del 20% della somma delle restanti voci di spesa);
  4. acquisizione ed utilizzo di forme di smart payment;
  5. realizzazione di una strategia di comunicazione, informazione e promozione per il canale export digitale, con specifico riferimento al portafoglio prodotti, ai mercati esteri e ai siti di vendita online prescelti (p.e.: predisposizione delle schede prodotto nonché di tutorial, gallery fotografiche, webinar, per la presentazione degli articoli e relative traduzioni in lingua);
  6. progettazione, sviluppo e/o manutenzione di sistemi e-commerce proprietari (siti e/o app mobile), anche per quanto riguarda la sincronizzazione con canali marketplace forniti da soggetti terzi;
  7. progettazione, sviluppo e/o manutenzione di piattaforme di AR Business commerce, ad esempio simulatori 3D oleografici che permettano di visualizzare gli ambienti (es. per mostrare la propria azienda: dotazione tecnologica, parco macchine,..) servizi, lavorazioni e prodotti (visualizzando i dati tecnici di interesse, esempi di lavorazioni effettuate, etc..);
  8. sostegno al posizionamento dell’offerta sui canali commerciali digitali prescelti verso i mercati esteri selezionati
  9. automatizzazione delle operazioni di trasferimento, aggiornamento e gestione degli articoli da e verso il web (API – Application Programming Interface);
  10. raccordo tra le funzionalità operative del canale digitale di vendita prescelto e i propri sistemi CRM;
  11. protezione e/o registrazione dei marchi e/o degli articoli compresi nel portafoglio prodotti nei mercati di destinazione prescelti;
  12. campagna digital marketing ed attività di promozione sui canali digitali (fino un limite massimo del 20% della somma delle restanti voci di spesa)

 

 

 

AVVISO TURISMO 2020 (Camera di Commercio di Sondrio)

La Camera di Commercio di Sondrio ha approvato il progetto triennale "Turismo e attrattività" (2020/2022) e in tale ambito,  attiva il presente “Avviso Turismo 2020" che prevede l'erogazione di contributi per progetti di comunicazione dell’offerta turistica, con particolare attenzione allo sviluppo della presenza dell’impresa sul web e nell’ambito del digitale. L'invio delle domande è previsto dalle ore 10.00 del 1 luglio 2020 alle 12.00 del 31 ottobre 2020, salvo anticipato esaurimento delle risorse.

 

CONTRIBUTO
L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese considerate ammissibili al netto di IVA, nel limite massimo di € 2.500 e nel limite minimo di € 1.000 (corrispondenti ad una spesa minima di € 2.000).

 

CHI PUÒ RICHIEDERE IL CONTRIBUTO?
Sono ammesse a beneficiare dei contributi del presente avviso le micro, piccole e medie imprese, aventi sede legale e/o unità locale produttiva nella provincia di Sondrio, che svolgono le seguenti attività economiche (codice primario o secondario):

  • 55.10               Alberghi
  • 55.20               Alloggi per vacanze e soggiorni brevi
  • 55.20.2            Ostelli
  • 55.20.3            Rifugi di montagna
  • 55.20.5            Affittacamere per brevi soggiorni
  • 55.30               Aree di campeggio
  • 56.10               Ristorazione
  • 77.11               Noleggio auto
  • 77.21               Noleggio attrezzature sportive e ricreative
  • 90.04               Gestione di strutture artistiche
  • 93.11               Gestione impianti sportivi
  • 93.12               Attività di club sportivi
  • 93.13               Palestre
  • 93.19               Altre attività sportive
  • 93.21               Parchi divertimenti e parchi tematici
  • 93.29.1            Discoteche, sale da ballo
  • 49.32.2            Noleggio con conducente
  • 79.90.2            Attività delle guide e degli accompagnatori turistici

 

QUALI SONO LE SPESE AMMISSIBILI?
Sono ammissibili a contributo progetti di comunicazione dell’offerta turistica, con particolare attenzione allo sviluppo della presenza dell’impresa sul web e nell’ambito del digitale, in particolare spese per:

  1. Consulenza e servizi per:
    1. aggiornamento delle competenze in materia di promozione digitale dell’attività dell’impresa;
    2. predisposizione piani di marketing e comunicazione turistica;
    3. rafforzamento della componente telematica dell’impresa;
    4. ottimizzazione e sviluppo della presenza sul web e sui canali “social”;
    5. progettazione campagne promozionali;
  2. Spese per la realizzazione di campagne di comunicazione (conventional e unconventional) e per la promozione dell’attività;
  3. Sviluppo della presenza sul web: spese per l’acquisizione di servizi informativi e di monitoraggio dell’andamento del comparto turistico e per lo sviluppo di contenuti atti a una migliore presenza “social” (es. interventi su sito internet, acquisizione immagini, video, “storytelling”, attivazione di servizi SEM e SEO).

 

 

 

BONUS PUBBLICITÀ 2020

Il Bonus Pubblicità lanciato dal Decreto Cura Italia consente di utilizzare il credito d'imposta sugli investimenti totali di pubblciità. Il credito d’imposta è fissato nella misura del 50% dell’intero valore degli investimenti pubblicitari effettuati.
Il Bonus spetta sotto forma di credito di imposta a imprese / lavoratori autonomi / enti non commerciali per finanziare gli investimenti pubblicitari sulla stampa e sulle radio e TV in previsione per il 2020. Per avvalersene è necessario presentare una comunicazione telematica tra il 1 e il 30 settembre 2020.

 

QUALI SONO LE SPESE AMMISSIBILI?
Investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa, quotidiana e periodica – anche on line! – sulle emittenti televisive e radiofoniche locali e nazionali (novità Decreto Rilancio), analogiche o digitali non partecipate  dallo  Stato.
Tutti i canali devono avere la caratteristica obbligatoria di essere testate giornalistiche registrate al Tribunale con un direttore responsabile di riferimento.

 

QUALI SPESE NON SONO AMMISSIBILI?

  • Inserzioni pubblicitarie sui motori di ricerca e sui social
  • Televendite, servizi di pronostici, giochi e scommesse
  • Spese accessorie e costi di intermediazione

 

 

 

Scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per una consulenza gratuita! 

 

- - - 

Copyright 2020 © Aglaia Srl - Tutti i diritti riservati

 

 

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la sezione cookie.